• it
  • en

(Parma, 29 maggio) Da principio fu un atto di fede: le prime perle di vetro prodotte a Venezia furono grani da rosario. Poi, prima di diventare un vezzo – cui non si sottrasse neppure Papa Clemente V per i suoi paramenti sacri – un business pagano: belle e non deperibili divennero moneta di scambio tra la Repubblica di San Marco e l’Africa per barattare spezie, avorio e schiavi.

DOWNLOAD

MENU