• it

Primo week end all’insegna del Made in italy a Mercanteinfiera, l’appuntamento internazionale di antiquariato, modernariato, collezionismo e vintage di Fiere di Parma che dal primo week-end ha già appassionato migliaia di visitatori ma soprattutto i 5000 buyer arrivati da tutto il mondo che hanno fatto incetta di italian style. Storie di automobili, come la Fiat 1100 di Edna Hill, di velocità, come le Ferrari di Sergio Scaglietti, o di movimento lento come la Vespa 400. Storie di personaggi, di design, e di forme affascinanti. Infine l’antiquariato classico italiano dalla pittura ritrattistica al paesaggio spaziando dal Cinquecento al Novecento. Per gli amanti delle rarità, accanto alle 5000 perle di vetro antiche veneziane protagoniste della collaterale La via delle perle di vetro da Venezia a Timbuctu XV- XX sec spuntano la culla di Matilde di Canossa (1738), l’ armadio Luxory Liner  del transatlantico Queen Mary (1936) e il portamonete in argento di Vivien Leigh, l’attrice che interpretò Rossella O’ Hara in Via col vento e che con la frase “dopotutto domani è un altro giorno”  coniò il più granitico degli inni all’ottimismo… GUARDA LA GALLERIA

MENU