Il Premio Mercanteinfiera e le sue declinazioni

marzia

Il Premio Mercanteinfiera, alla seconda edizione quest’anno, nasce da un’idea, quella che l’arte e la cultura non siano solo rappresentate da grandi nomi e dai volti noti, ma anche e soprattutto da chi, con passione e determinazione, ha fatto la differenza nella cultura italiana ed europea negli ultimi 20-30 anni. Non solo: abbiamo pensato anche ai giovani, anche alle nuove realtà che si affacciano a questo mondo.
Nel 2013 il Premio è stato assegnato a Marzia Corraini, co-fondatrice del Festival Letteratura di Mantova e di Corraini Edizioni, una realtà editoriale importante, osservata con attenzione e stima anche dall’estero.
La giuria di esperti composta da Fabio Castelli, MIA Fair, Silvia Evangelisti, docente di Storia dell’Arte presso l’Università di Parma, Lauramaria Ferraris, assessore alla cultura del Comune di Parma, Simona Riva, Archivio CSAC e Pierluigi Spagoni, direttore marketing di Fiere di Parma, ha assegnato il riconoscimento durante l’edizione autunnale della kermesse.
Nel 2014 sarà una realtà non più senior ma giovane ad essere premiata.
Da questo premio e da questa esperienza nasce la mostra dedicata a Palazzo Pigorini che aprirà i battenti il prossimo 27 settembre 2014 e che osserverà aperture speciali durante tutto il periodo di durata di Mercanteinfiera.
L’obiettivo è quello di creare una costante interazione tra arte ed esposizione, tra Fiera e territorio, tra la cultura stessa e chi la realizza, in una sorta di osmosi continua e profonda.

SCARICA IL PDF