Mercanteinfiera is getting greener and greener: Villa Carlotta comes to Parma

23-09-2014

[lang_en]

Mercanteinfierais getting greener and greener. Villa Carlotta comes to Parma.

Chalcographic print, flower-theme marbled paper and biology classes.
From 4 to 12 October, at Mercanteinfiera laboratories for both adults and children, between arts and green accents signed by the Lario queen, Villa Carlotta – museum and botanical garden on Lake Como.

Green will be the designated colour of Mercanteinfiera for the next autumn edition. The colour of balance and harmony par excellence paints the whole event thanks to the agreement with Villa Carlotta, Museum and Botanical Garden on Lake Como, which will bring its own “green expertise” among the pavilions of Fiere di Parma.
Protection of the artistic heritage, organisation of events and art laboratories and environment protection, the guidelines which have always hallmarked the work of Villa Carlotta and that the visitors of Mercanteinfiera can get to know during the days of the kermesse. From 4 to 12 October 12 workshops will liven up the Archi&Parchi (Arches&Parks) section – the space dedicated to the period furniture for outdoor settings where the elegance of the antique suits the garden and the greenery. Chalcographic print, flower-theme marbled paper, biology classes for the kids are the themes suggested by the ancient manor on Lake Como.
The agreement between Villa Carlotta and Fiere di Parma proposes a charming approach to the beauties of nature through original paths.
Art and vegetable realm meet in the “marbled paper” laboratory during which the public will take part in the processing that uses water as a working surface to create pages where flowers are the main subjects. And if nature encroaches upon the paper, the green tide also carries on with the meetings conceived for the schools where the kids are taught to use the garden in order to enquire into and understand the natural phenomena. The green reflection goes on with the suggestions to know Lario territory through paths that combine neoclassicism with landscape.
A clear journey proposed by Villa Carlotta during which the “green mood”, thoroughly explored, goes together with that vintage mood, that ancient, retro flavour which is typical of Archi&Parchi.
The green novelties carry on in Archi & Parchi with a section dedicated to ancient fruits.   

Jujubes, plumcots, apriums, cherry plums and azaroles are a few of the several species displayed.
An undiscovered nature which is not so widespread, but it is charming nonetheless, and characterised by a past flavour, exactly like the items of the kermesse.
The protagonist of this appointment is the Maioli Piante company of Reggio Emilia that boasts a collection of more than 1500 varieties.
Archi&Parchi becomes therefore a corner where to slow down both the pace and breath, an occasion to arouse curiosity, rediscover the importance of biodiversity and its preservation, an invitation to rehabilitate eyes and palates to the complexity of different saviours and shapes, during which one can indulge themselves with the slow time to plunge into a true sensory journey.
The topic of nature and antiquity carries on also thanks to the presence of the Officina Naturalis creative laboratory among the booths with creations that take inspiration from the ancient herbals. A further eco-friendly vintage that perfectly reflects the philosophy of recycling and the attention paid to nature, which are the coordinates within which Archi&Parchi was born. Essences and dried herbs are displayed: they are encompassed by frames made up of recycling materials ranging from the reused wood up to cast-off doors and windows which echo the ancient world they come from and add an additional green accent.
Ediltuna ends the array of exhibitors: it is a company of Piacenza that recovers ancient building materials to turn them into the key elements for refurbishment.
The “green direction” is one of the objectives pursued by Mercanteinfiera, but this exhibition does not overlook its main goal: to create synergies with the city of Parma in order to extol the territory in a perspective of exchange of visibility and public.
To that end Zetatielle – the traders’ association of Parma – will be a steady presence among the booths of Archi&Parchi, representing a link with the city and its activities. From 4 to 12 October, in fact, the shopkeepers and retailers will bestow a new aspect on the historic centre thanks to the shops always open and temporary shops, an initiative that marks an air of novelty, and it is the vital force for the Parma provincial capital.

PRESS CONTACTS
Antonella Maia
Mercanteinfiera Press office
cell 349 4757783
antonellamaia.ufficiostampa@gmail.com
www.mercanteinfiera.it

FOR FURTHER INFO
http://www.maiolipiante.it
http://officinanaturalis.com
http://www.ediltuna.it
i.parma14@gmail.com
zetatielle.parma@gmail.com

Mercanteinfiera green

 

 

[/lang_en]

 

[lang_it]

Mercanteinfiera sempre è più green. Arriva a Parma Villa Carlotta.
Stampa calcografica, carta marmorizzata a tema floreale e lezioni di biologia.
Dal 4 al 12 ottobre, a Mercanteinfiera laboratori per grandi e piccini, tra arte e suggestioni green firmati dalla regina del Lario, Villa Carlotta, museo e giardino botanico del lago di Como.

(Parma, 11 settembre 2014) Il colore di Mercanteinfiera, per la prossima edizione autunnale, sarà il verde. Il colore dell’equilibrio e dell’armonia dipinge l’evento grazie all’accordo con Villa Carlotta, Museo e Giardino Botanico del lago di Como, che porterà tra i padiglioni di Fiera di Parma la propria “expertise green”.
Salvaguardia del patrimonio artistico, organizzazione di eventi e laboratori d’arte e tutela dell’ambiente, le linee guida che da sempre segnano il lavoro di Villa Carlotta e che i visitatori di Mercanteinfiera potranno imparare a conoscere durante i giorni della kermesse. Dal 4 al 12 ottobre, infatti, 12 workshop animeranno la sezione Archi&Parchi, lo spazio dedicato ai pezzi d’epoca per ambienti esterni, dove la raffinatezza dell’antiquariato si adatta al giardino e al verde. Stampa calcografica, carta marmorizzata a tema floreale, lezioni di biologia per i più piccoli, i temi proposti dall’antica dimora del Lago di Como.
L’accordo tra Villa Carlotta e Fiere di Parma propone un’affascinate approccio alle meraviglie della natura attraverso percorsi inediti.
Arte e mondo vegetale si incontrano nel laboratorio di “carta marmorizzata” durante il quale il pubblico parteciperà al processo di lavorazione che utilizza l’acqua come superficie di lavoro per dare vita a pagine in cui i fiori sono i soggetti principali. E se la natura invade la carta, l’ondata verde continua anche con gli incontri pensati per le scuole dove si insegna ai più piccoli a usare il giardino per indagare e capire i fenomeni naturali. La riflessione green continua poi con i suggerimenti per conoscere il territorio del Lario attraverso percorsi che coniugano neoclassicismo e paesaggio.
Un percorso chiaro, quello proposto da Villa Carlotta, durante il quale il “green mood” ,esplorato a 360 gradi, si unisce a quell’aria vintage, quel sapore antico e retrò che è proprio di Archi&Parchi.
Le novità green continuano in Archi & Parchi con una sezione dedicata ai frutti antichi.

Giuggiole, biricoccoli, mirabolani e azzeruoli sono solo alcune delle specie in esposizione. Una “natura inedita”, poco diffusa, affascinante e dal sapore passato, esattamente come gli oggetti della kermesse.
Protagonista dell’appuntamento è l’impresa Maioli Piante di Reggio Emilia che vanta una collezione di oltre 1500 varietà.
Archi&Parchi diventa così un angolo in cui rallentare il passo e il respiro, un’occasione per stimolare la curiosità, riscoprire l’importanza della biodiversità e della sua conservazione, un invito a rieducare occhi e palati alle complessità dei gusti e delle forme differenti, durante il quale concedersi il tempo della lentezza per immergersi in un vero e proprio percorso sensoriale.
Il tema della natura e dell’ antichità continua grazie anche alla presenza tra gli stand del laboratorio creativo Officina Naturalis con creazioni ispirate ad antichi erbari. Un’ulteriore eco vintage che rispecchia perfettamente la filosofia del riuso e l’attenzione alla natura che sono le coordinate entro cui nasce Archi&Parchi. In mostra essenze ed erbe essiccate racchiuse in cornici realizzate con materiali di recupero, dal legno riutilizzato fino a porte e finestre dismesse, che riecheggiano il mondo antico da cui provengono e aggiungono una suggestione green in più.
Conclude il parterre di espositori Ediltuna, azienda del piacentino che fa del recupero di materiali costruttivi antichi gli elementi chiave per ristrutturazioni.
E se la “green direction” è uno degli obiettivi inseguiti da Mercanteinfiera, la manifestazione non si dimentica certo di quello principale: creare sinergie con la città di Parma per esaltare il territorio in una prospettiva di scambio di visibilità e pubblico.
In tal senso la  presenza fissa tra gli stand di Archi & Parchi di Zetatielle, l’associazione commercianti di Parma, che rappresenterà un trait-d’union con la città e le sue attività. Dal 4 al 12 ottobre, infatti, i negozianti conferiranno al centro storico nuova veste grazie a negozi sempre aperti e temporary shop, un’iniziativa che segna un’aria di novità ed è slancio vitale per il capoluogo parmense.

CONTATTI CON LA STAMPA
Antonella Maia
Ufficio Stampa Mercanteinfiera
cell 349 4757783
antonellamaia.ufficiostampa@gmail.com
www.mercanteinfiera.it

PER ULTERIORI INFO
http://www.maiolipiante.it
http://officinanaturalis.com
http://www.ediltuna.it
i.parma14@gmail.com
zetatielle.parma@gmail.com

 

Mercanteinfiera green

[/lang_it]