“Battaglie d’inchiostro. La guerra: tra reclame e propaganda attraverso il filtro della carta stampata” a Mercanteinfiera Primavera 2015

06-02-2015

Tra riflessione e memoria storica. La grande Guerra vista attraverso la propaganda e il realismo documentaristico.

La seconda collaterale è “Battaglie d’inchiostro. La guerra: tra réclame e propaganda attraverso il filtro della carta stampata”, un progetto ideato da Villa Carlotta, Museo e Giardino botanico sul Lago di Como per celebrare il centenario dall’inizio 5.La lettura a cavallo 0001 moddella prima guerra mondiale.
La mostra raccoglie un centinaio di immagini provenienti dall’Archivio Storico Pubblicitario di  Como di Paola Mazza, prestigiose prime edizioni ed illustrazioni originali firmate dai grandi comunicatori dell’epoca come Beltrame, Codognato, Dudovich, oltre a oggetti, fotografie, documenti provenienti da varie collezioni private.
L’inchiostro, insieme agli oggetti (la gavetta, il quaderno degli schizzi del soldato, le lettere dal fronte), riesce così a trasmettere l’impatto del conflitto che vive tanto di una divulgazione enfatizzata dalla propaganda e dalla réclame, quanto dall’immagine realistica e devastante assicurata dai primi reportage fotografici.
La mostra “Battaglie d’inchiostro” è stata curata da Serena Bertolucci, direttrice di Villa Carlotta, Paola Mazza, fondatrice e responsabile dell’Archivio Storico Pubblicitari e Paolo Aquilini.

 

 

A Mercanteinfiera Primavera 2015, Padiglione 4
dal 28 febbraio all’8 marzo alle Fiere di Parma

 

 

CONTATTI CON LA STAMPA
Antonella Maia  I  cell 349 4757783 I antonellamaia.ufficiostampa@gmail.com
Ufficio Stampa Mercanteinfiera
www.mercanteinfiera.it

Villa Carlotta è una dimora del tardo ’600 situata a Tremezzo, sul Lago di Como. E’ un luogo dove capolavori della natura e dell’ingegno artistico convivono in perfetta armonia in oltre 70 mila metri quadri visitabili tra giardini e strutture museali. Meta privilegiata di visitatori provenienti da tutto il mondo per ammirare oltre al suo patrimonio floreale il suo patrimonio artistico che annovera opere da Antonio Canova a Francesco Hayez www.villacarlotta.it

Archivio Storico Pubblicitario di Como, di Paola Mazza vanta un archivio di immagini e manifesti pubblicitari del XX secolo estremamente ampio. Specializzato nella ricostruzione degli “Archivi Pubblicitari” per conto di brand che hanno una storia di almeno 60 anni, le illustrazioni vengono richieste anche per fornire materiale per la realizzazione di eventi, cataloghi, libri, trasmissioni televisive, contribuendo alla ricostruzione della storia italiana della comunicazione e della pubblicità