• it
  • en

Le riproduzioni dei bozzetti preparatori de “Il trionfo di Minerva” (1828) e “La prova di un ballo” (1844), realizzati nell’Ottocento dagli artisti parmigiani Giovanni Battista Borghesi e Vincenzo Bertolotti per il Teatro Regio, sono stati donati dalle Fiere di Parma al Museo Glauco Lombardi di Parma, che raccoglie testimonianze storiche e artistiche di grande interesse su Maria Luigia d’Asburgo e Napoleone Bonaparte e sul Ducato di Parma nei secoli XVIII e XIX.

Entrambi i disegni erano tra i fiori all’occhiello di “Le muse in scena. Un secolo di velari e fondali degli scenografi parmensi per il teatro di Maria Luigia”, il percorso curato da Alberto Nodolini e Alessandro Malinverni che, in occasione dell’ultima edizione autunnale di Mercanteinfiera (1-9 ottobre), non aveva mancato di riscuotere consensi e curiosità del grande pubblico. All’interno della prestigiosa kermesse dedicata all’antiquariato, al modernariato ed al collezionismo vintage, questa suggestiva collaterale aveva infatti acceso i riflettori sulle straordinarie opere degli artisti chiamati a realizzare sipari e fondali per l’allora Teatro Ducale fortemente voluto dalla duchessa Maria Luigia.

La donazione rafforza ulteriormente il legame di Fiere di Parma con il territorio, ed in particolare proprio con l’importante istituzione museale, ribadendo la centralità dell’elemento culturale e permettendo così ad una fascia sempre più ampia di pubblico di avvicinarsi all’arte ed ai suoi molteplici linguaggi espressivi.

Comunicato stampa.

 

30092016-MERCANTE_in_FIERA_Stand_PAD4.2

Salva

Salva